UNA FIGURACCIA EVITABILE

Se l'unica a sollevare dubbi sulla collocazione alle 12,30 di Sampdoria-Fiorentina è stata la Federazione dei Clubs Blucerchiati, è segno che le cose girano al contrario di come dovrebbero. Chiediamo che le autorità preposte si assumano pubblicamente la responsabilità di quanto accaduto oggi. Migliaia di cittadini-tifosi, paganti, hanno dovuto sopportare i disagi che ne sono derivati. Soprattutto: auspichiamo che questo episodio dia lo spunto per un generale ripensamento delle dinamiche dei calendari e dell'accesso agli stadi. Orari improponibili e burocrazie varie per entrare in uno stadio in maniera libera e passionale stanno impoverendo, in tutti i sensi, il nostro amato calcio. Società, TV e istituzioni sono chiamate a invertire la rotta.

Fedelissimi Federclubs Ultras Tito